La solitudine dell’homo cyber chiede una rivoluzione che rimetta al centro non l’individuo, ma la persona, non il consumo ma la creatività.” Marc Augé










La complessità della società attuale rende evidente la necessità di individuare nuove modalità e nuovi linguaggi per mantenere vivo il dialogo intergenerazionale. La pratica creativa, intesa come sperimentazione degli strumenti tradizionali e dei nuovi linguaggi digitali può diventare un ottimo modo per stimolare un utilizzo positivo, critico e consapevole dei new media. Creare, infatti, produce conoscenza, stimola la capacità di immaginare e aiuta a capire meglio se stessi e il mondo che ci circonda.



Da anni IntermediaLab è attivo all’interno di diversi contesti nell’ambito didattico, sociale e educativo con la progettazione e lo sviluppo di laboratori creativi ad orientamento esperenziale e partecipativo. Alle tecniche artistiche più tradizionali come la pittura, la scultura, la fotografia etc…si affiancano pratiche contemporanee come il design thinking, il making, il gaming e la mediaeducation.